Responsabilità Editoriale Gruppo Italia Energia

Tassonomia, l’Europarlamento affila le armi

Mozione trasversale contro gas e nucleare (con Bonafé). Al Consiglio la Germania voterà contro (articolo di Quotidiano Energia)

Quotidiano Energia - Un gruppo trasversale di europarlamentari popolari, socialdemocratici, verdi e radicali hanno firmato una mozione in cui chiedono all’Aula di bocciare la proposta di regolamento della Commissione che ha incluso il gas e il nucleare nella tassonomia, il sistema di classificazione Ue degli investimenti considerati sostenibili.

Nella mozione (disponibile in allegato) si spiega che l’inclusione di gas e nucleare “rischia di danneggiare l’obiettivo del regolamento sulla tassonomia, creando frammentazione e confusione nei mercati Ue e minando la credibilità della tassonomia come guida per gli investimenti”.

Seppure trasversale, la mozione è stata firmata da appena 16 europarlamentari, tra i quali l’italiana Simona Bonafé (PD), lasciando dunque ancora incerto il parere finale di Strasburgo. Sulla questione si esprimeranno il mese prossimo due commissioni dell’Europarlamento, con il voto dell’Aula previsto dopo l’estate.

Nel frattempo il Governo tedesco ha fatto sapere che in sede di Consiglio Europeo voterà contro la proposta di regolamento sulla tassonomia, in particolare per l’inclusione del nucleare, anche se in caso di approvazione non presenterà ricorso.

Il voto contrario tedesco sarà comunque soltanto simbolico, visto che per respingere il regolamento al Consiglio servirebbe una maggioranza di due terzi che al momento non sembra raggiungibile.

L’Europarlamento potrà invece bocciare il provvedimento con una semplice maggioranza, vale a dire 353 voti contrari su 705.