Costa, su petrolchimico Priolo un tavolo per superare i gap

Ministro, "inizio percorso che ha visto solo contrapposizioni"

Redazione ANSA CATANIA
(ANSA) - CATANIA, 11 NOV - "Io non so se oggi è un giorno storico per Priolo, ma so che è il giorno in cui io vado a Priolo perché ho intenzione di iniziare un percorso". Lo ha detto il ministro dell'Ambiente, Sergio Costa, a margine della firma dell'Accordo per la qualità dell'aria con la Regione Siciliana, a Catania, alla presenza del governatore Nello Musumeci.

"Aprire un tavolo che non è soltanto con i sindaci e con la Regione - ha aggiunto - ma è principalmente con i grandi gruppi industriali privati per superare quelli che sono i gap, le distanze tra il mondo della pubblica amministrazione e il settore del privato per la bonifica. Per avere finalmente risorse certe e il rigore nell'applicazione di queste risorse. È l'inizio di un percorso che fino a questo momento aveva visto solo contrapposizioni". Poi, a proposito dell'ex Ilva, il ministro ha annunciato che "è stata costituita una cabina di regia di cui il mio ministero fa parte per quanto riguarda l'aspetto ambientale. Facciamo lavorare il Premier Conte con la riservatezza del caso per definire la questione".

Quanto al problema della gestione dei rifiuti in Italia, Costa ha commentato: "Qualunque cosa se ne possa pensare dal punto di vista del recupero, riciclo, reimpiego, riutilizzo noi siamo il Paese con la più alta è migliore tecnologia mondiale ambientale".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA