Moda

Marchi top 2019, ecco i più popolari, emergenti e green

Da Arjè a Rotate, da Veja a Reformation ecco su chi puntare

Top sustainable brands 2019 : Odd Molly (@Stylight) © Ansa
  • Redazione ANSA
  • 19 novembre 2019
  • 11:14

Che Bottega Veneta fosse il luxury brand dell’anno lo sapevi già, ma qual è il vero brand rivelazione del 2019? Off-White, Balenciaga o Yeezy? Quale sneaker si è portata a casa l'oro quest’anno? Stylight che segue ed analizza ogni giorno i trend ed il comportamento d’acquisto dei suoi 12 milioni di utenti mensili grazie al suo Fashion Recap 2019 svela i grandi trend del 2019, ma anche quali sono i trend che andranno avanti nel 2020. Ecco gli highlights del report di Stylight  sui nomi dei brand.

In testa alla lista dei “Most popular Brands” abbiamo l’iper femminile Elisabetta Franchi, seguita dallo storico brand di calzature Hogan e dal Veneto Golden Goose. Al quarto posto troviamo con il loro Dsquared2 i fratelli Canadesi Dean&Dan. Al quinto posto l’onnipresente luxury street style brand Off-White. Da notare che il marchio si posiziona al primo posto della classifica in tutti gli altri paesi.

Quanto agli emergenti, ecco i 5 che almeno sull'e-commerce non solo italiano si sono distinti: The Emerging Brands 2019

Sensi Studio Con i click che hanno superato il 1000% di crescita rispetto al 2018, Sensi Studio è in cima alle classifiche di Stylight. Il brand è stato fondato nel 2010 dalla stilista Stephany Sensi, che si è fatta largo grazie ai suoi panama e alle sue borse tutte fatte a mano da artigiani Ecuadoriani. Il prodotto più richiesto di quest’anno è la sua borsa di paglia.

Arjé Il brand è stato lanciato nel Febbraio 2017 dalla coppia di marito e moglie Bessie e Oliver Corral. Arjé deve parte del suo successo grazie all’utilizzo del concetto innovativo del “See Now, Buy Now”: i prodotti delle collezioni possono essere ordinati già due settimane dopo la loro presentazione. Il prodotto più popolare è la camicia in seta Gaia.

Rotate Questo brand scandinavo ha registrato un’aumento di click del 122% nel 2019 rispetto al 2018. Ultra femminile e alla moda, il marchio creato dalla danese Birger Christensen ha raggiunto il successo di quest’anno grazie ai suoi abiti super trendy, come il popolare abito lungo con le maniche un po’ a palloncino in stampa pitonata. 

Cecilie Bahnsen In quarta posizione ritroviamo un brand dallo stile un po’ bambolina, con abiti dalle silhouette romantiche e dagli ampi volumi. Cecilie Bahnsen, finalista del LVMH Award e originaria di Copenaghen, ha fondato il suo omonimo marchio nel 2015. Il prodotto più popolare del brand è un semplice ma originale abito in popeline di cotone nero

Wandler Direttamente da Amsterdam, il piccolo brand lanciato dalla designer olandese Elza Wandler nasce solo nel 2017. Non sorprende il successo virale della sua borsa Hortensia su Instagram, ma il suo vero musthave è la borsa Corsa. 

Quest’anno uno dei trend che ha riguardato la moda e non solo, è quello dell’“Ecosostenibilità”. Ecco i marchi da tenere d'occhio per il loro impegno green: Top sustainable brands 2019

Odd Molly Il marchio Svedese Odd Molly, creato nel 2002, propone collezioni colorate e facili da indossare, tutte principalmente realizzate con materiali ecosostenibili. Il brand cerca di tenere a mente il principio di ecosostenibilità durante ogni fase del ciclo produttivo, che inizia con la scelta dei materiali, ed arriva fino alla spedizione del prodotto finito. Nel 2019, i click sono aumentati del 537% rendendolo il numero uno dei green brands di Stylight. Il suo prodotto più popolare è un abito midi rosso con stampa floreale.

Veja Quando si parla di marchi green non si poteva di certo non parlare dell’ormai super popolare brand di sneakers Francese Veja. Fin dalla sua creazione nel 2004 il marchio si è fortemente impegnato ad avere un approccio ecosostenibile ed ha fatto della “trasparenza” uno dei suoi principali core value. Il risultato: un successo internazionale con oltre 3 milioni di paia di scarpe vendute. Con un aumento di click del 214% il prodotto più cliccato è la Net Sustain V-10 di colore bianco. Reformation Decisamente

Madewell Tra le fan di questo brand ci sono alcune delle più grandi fashioniste del momento come Caroline de Maigret e Alexa Chung: L’americano Madewell è noto per le sue creazioni in denim, ed ha creato un’etichetta esclusiva chiamata “Do Well” per evidenziare quali sono i prodotti ecosostenibili del suo catalogo, il suo must-have è la giacca di jeans leggermente oversized.

Reformation Decisamente uno dei brand più trendy degli ultimi anni, il Californiano Reformation utilizza materiali ecosostenibili per tutte le sue collezioni e il prodotto di maggior successo del 2019 è un abito midi con stampa floreale.

Ninety Percent Arrivato direttamente da Londra nel 2018, il brand Ninety Percent offre una collezione fatta di fibre ecosostenibili come il cotone organico, il poliestere riciclato e filamenti alternativi alla viscosa convenzionale. Oltre a supportare l’ambiente con una produzione eco friendly, il brand ha annunciato che donerà il 90% dei suoi profitti in beneficenza. Il prodotto più popolare è un maxi abito bianco di jersey organico. 

  • Redazione ANSA
  • 19 novembre 2019
  • 11:14

Condividi la notizia

Vai al Canale: ANSA2030