Società & Diritti

Iran contro Cannes, premio a film 'politicamente schierato'

Sotto accusa "Holy Spider" del regista iraniano-danese Abbasi

 © EPA
  • Redazione ANSA
  • ISTANBUL
  • 30 maggio 2022
  • 22:42

 L'Organizzazione per il Cinema in Iran ha criticato il festival di Cannes per avere conferito un premio al film "Holy Spider" del regista iraniano-danese Ali Abbasi. L'istituzione culturale iraniana ha contestato la pellicola con una dichiarazione, come riporta l'agenzia Irna, secondo cui "Holy Spider" avrebbe un contenuto "abominevole" e descriverebbe la società iraniana in modo "fazioso", "distorto" e "politicamente motivato". Il film "insulta i valori e le credenze di milioni di musulmani", si legge nella dichiarazione pubblicata dopo che la giuria di Cannes ha deciso di premiare Zar Amir Ebrahimi, che nel film interpreta una giornalista, come miglior attrice nella competizione di quest'anno.
   

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie