Elettrica Tesla Model 3 più accessibile con rate e incentivi

Al via campagna con dilazioni sul prezzo da 5 a 8 anni

Redazione ANSA ROMA

L'acquisto della Tesla Model 3 diventa più accessibile in Italia grazie al combinato degli incentivi statali e della nuova campagna di finanziamento lanciata dalla Filiale. Per tutto il mese di maggio, infatti, bastano ottomila euro per mettersi subito al volante della berlina elettrica media della Casa di Palo Alto. La principale proposta riguarda la versione Standard Range Plus, modello con batterie che assicurano 415 km di autonomia per ciclo di ricarica, accreditato di una velocità massima di 225 km/h e di uno scatto da 0 a 100 km/h in 5,6 secondi. Grazie al contributo statale (in vigore dal primo marzo) di 6mila euro per l'acquisto di una vettura EV con contestuale rottamazione di un usato inquinante, la somma minima necessaria per far immatricolare una Model 3 scende da 48.500 euro di listino a 42.500 euro (senza veicolo da demolire l'incentivo è di 4.000 euro, per un prezzo finale di 44.500 euro). Con questa base di partenza, il finanziamento richiedibile in concessionaria sino al 31 maggio prevede, grazie a un accord con IFIS, la possibilita di comperare la macchina versando un anticipo di 8700 euro, pagando 48 rate mensili da 402 euro con la possibilita di riscattare l’auto a fine leasing con 20 000 euro. Oltre al leasing, esiste anche la possibilita di richiedere un finanzieamento oppure un Noleggio Lungo Termine.

%MCEPASTEBIN%

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA