Suzuki, negli showroom le auto si 'guardano' dai monitor

BenQ forniranno tutta la rete italiana di concessionari

Redazione ANSA ROMA

La divisione Auto di Suzuki Italia punta sul Digital Signage per inserire all'interno della rete dei concessionari e delle officine autorizzate una selezione di immagini e di video relativi ai prodotti e ai servizi offerti.

Suzuki Italia ha fornito ai dealer e ai centri di riparazione autorizzati oltre 200 monitor BenQ con definizione 4K. Grazie alla collaborazione con gli specialisti di Icarus Group, negli showroom del territorio nazionale sono stati installati 87 schermi ST860K da 86'' e 11 videowall PL550 da 110'', mentre per le aree postvendita e le officine autorizzate è stato scelto il modello ST550K da 55''.

Questi monitor Ultra HD trasmettono due palinsesti specifici, uno studiato a supporto della forza vendita e l'altro predisposto per interagire meglio con la clientela Suzuki. I palinsesti, realizzati e programmati attraverso il software dedicato X-Sign, sono aggiornati periodicamente per la diffusione di campagne promozionali e iniziative organizzate da Suzuki Italia. Immagini e video contenuti nella programmazione creano così un vero e proprio canale televisivo tematico.

La gestione di tutti gli schermi della rete è controllata da remoto, la sede centrale di Suzuki Italia, e la programmazione segue un'agenda specifica in autonomia.

L'utilizzo diffuso del Digital Signage, tradotto letteralmente in segnaletica digitale, rappresenta per l'intero mondo Suzuki un'occasione per favorire la crescita del business rivelandosi uno strumento valido anche per veicolare i valori aziendali, favorendone la condivisione in modo innovativo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA