VW, incentivi statali e Progetto Valore: ecco i vantaggi

Sconti su tutta la gamma, rimborso delle prime tre rate

Redazione ANSA ROMA

Ad agosto Volkswagen affianca agli Ecoincentivi statali, gli Incentivi Volkswagen. Le offerte più interessanti si basano in particolare sulla formula finanziaria Progetto Valore Volkswagen (PVV) e includono il rimborso delle prime tre rate, oltre alla manutenzione ordinaria e all'assicurazione a tutela della salute per tutta la durata del contratto. Grazie agli Ecoincentivi statali o agli Incentivi Volkswagen, che estendono gli sconti a tutte le versioni dei popolari T-Cross e T-Roc, ad agosto è possibile avere la city car up! da 99 euro al mese, la compatta Polo da 109 euro al mese, il city suv T-Cross da 119 euro al mese, il crossover compatto T-Roc da 149 euro al mese e la nuova Golf 8 eTSI mild hybrid da 229 euro al mese. Inoltre, per chi cerca il massimo della sostenibilità, gli Ecoincentivi statali permettono di avere l'elettrica e-up!, capace di un'autonomia WLTP di 257 km, a soli 99 euro al mese. Per tutta la durata del contratto, sono incluse la manutenzione ordinaria dell'auto Volkswagen scelta e un'assicurazione a tutela della salute della Volkswagen Financial Services. Questa prevede a favore del cliente un'indennità di 100 euro al giorno per un massimo di sette giorni in caso di ricovero ospedaliero da infortunio o malattia e, in aggiunta, un ulteriore importo di pari valore a titolo d'indennità da convalescenza. A rendere ancora più conveniente scegliere una nuova Volkswagen contribuiscono gli Ecoincentivi statali per le auto che emettono tra 61 e 110 g/km di CO2: questi garantiscono uno sconto di 1.500 euro per chi rottama un'auto di almeno 10 anni e con omologazione antinquinamento fino a Euro 4, o di 750 euro senza rottamazione.I vantaggi sono ancora più convenienti se si sceglie di acquistare una Volkswagen ibrida plug-in, come la Passat Variant GTE, o una totalmente elettrica, come la e-up!: in questi due casi, lo sconto con rottamazione è pari rispettivamente a 4.500 e 8.000 euro. Dove non arrivano gli sconti governativi ci pensa la Volkswagen, che estende lo sconto di 1.500 euro con rottamazione o 750 euro senza rottamazione a tutti i motori dei modelli T-Cross e T-Roc. Infine, per coloro che desiderano il massimo della sostenibilità, c'è l'offerta dedicata alla city car elettrica e-up! capace di 257 km di autonomia nel ciclo WLTP e ricarica rapida da 40 kW in corrente continua DC. In caso di rottamazione, l'anticipo è pari a 2.800 euro, mentre i 35 canoni mensili sono di soli 99 euro (TAN 5,99%, TAEG 7,77%).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie