Opel Calibra, 30 anni fa nasceva la coupè dall'animo sportivo

Disponibile anche in versione integrale e Turbo 4x4

Redazione ANSA ROMA

Esattamente trenta anni fa, quando la iconica Opel GT sembrava ormai un lontano ricordo al Salone di Francoforte del 1989, la casa di Rüsselsheim stupì tutti con la nuova Calibra, una coupè 2+2 realizzata sulla stessa piattaforma della prima generazione della berlina Vectra. Entrata in produzione nel giugno 1990, Opel Calibra si impose all'attenzione del pubblico grazie a una linea indubbiamente 'indovinata' sia dal punto di vista estetico che aerodinamico. Con un Cx da record di 0,26, infatti, la Calibra era slanciata ma allo stesso tempo anche abbastanza spaziosa per accogliere 4 persone e 300 litri di bagagli. Le 238.647 Opel Calibra prodotte nel corso di otto anni sono infatti ancora oggi la testimonianza della popolarità di questa coupè con la quale la casa tedesca interpretò il rinnovato interesse del pubblico europeo degli Anni Novanta per automobili eleganti e sportive, ma assolutamente fruibili nell'utilizzo quotidiano.

Inizialmente proposta con un 4 cilindri 2,0 litri (in versione monoalbero a 2 valvole per cilindro da 115 CV e bialbero a 4 valvole da 150 CV), Calibra fu quasi subito disponibile anche in versione a trazione integrale. In seguito, fu realizzata anche una versione Turbo 4x4 con motore da 204 CV e cambio a 6 marce. Nel 1994 divenne disponibile con un 6 cilindri a V di 2.498 cc a 24 valvole da 170 CV che le permetteva di raggiungere i 100 km/h con partenza fermo in 7.8 secondi. Nell'approssimarsi della sua uscita di scena, la Calibra divenne anche una campionessa dello sport. Dopo aver esordito nel campionato tedesco DTM, Opel Calibra ottenne il massimo risultato nel campionato internazionale turismo (ITC). Una Calibra a trazione integrale con motore V6 da 500 CV conquistò 9 vittorie e alla fine della stagione agonistica Manuel Reuter vinse il titolo piloti e la Opel quello costruttori. Un modo davvero unico per uscire di scena. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA