Mobilità: Mutano necessità, Leasys spinge su Mobility Store

Entro 2021 in 13 Paesi UE con 450mila vetture, e anche su Amazon

di Francesco Fabbri ROMA

La necessità di possedere l'auto sta lasciando spazio alla possibilità del noleggio per periodi variabili: da molto brevi - anche solo un'ora - a molto lunghi, anni. Entro il 2020 ci si aspetta 50% contratti sarà per l'uso non per la proprietà di un'auto. E l'86% di chi è interessato all'acquisto di un'auto inizia il suo percorso online, configurando il veicolo e identificando la maggior parte delle sue caratteristiche ben prima di entrare in concessionaria. Forte di questa tendenza, Leasys, l'operatore di mobilità controllato da FCA Bank, punta sui diversi tipi di noleggio per venire incontro tanto alle imprese quanto ai privati che chiedono efficienza, chiarezza e flessibilità. E per aiutare la clientela ad orientarsi, spinge sui mobility store: luoghi fisici dove scoprire la soluzione più adatta alle proprie esigenze e allo sviluppo del mercato. Le flotte a disposizione, infatti, sempre più sono ibride ed elettriche e in ciascuno store sono presenti in media tre colonnine per la ricarica.

Noleggio auto, Leasys a tutto campo



Numerosi i servizi offerti: da 'Noleggio Chiaro', una soluzione per conoscere fin da subito il prezzo dell'auto a fine noleggio a 'Be Free', il noleggio a privati che permette di restituire l'auto quando si vuole e a 'Jeep Miles', il prodotto in formula pay-per-use, dedicato a chi ricerca una soluzione estremamente flessibile. Guardando al portafoglio per i privati c'è Come Nuovo, che permette di noleggiare un veicolo usato con circa il 20% di sconto rispetto al nuovo, mentre per le aziende esiste I-Share, che consente l'utilizzo dei veicoli aziendali da parte di più dipendenti. A queste si affianca 'U GO', la soluzione peer to peer che consente al cliente di rinoleggiare a sua volta la vettura quando non la utilizza.

Per la gestione e la rivendita delle flotte e la rivendita dell'usato garantito ci sono Clickar.it e Clickar.biz, oltre a supportare la gestione di flotte in car sharing.

Leasys gestisce una flotta di 260.000 veicoli in Europa e offre noleggio a breve, medio e lungo termine, car sharing peer to peer, acquisto dell'usato, assistenza, mobilità elettrica e servizi finanziari e assicurativi. Negli ultimi tre anni ha avuto una crescita del 70%, passando da 55.000 nuovi contratti di noleggio nel 2016 a 94.000 nel 2018 e, nei primi quattro mesi del 2019, ha raggiunto quota 40.500 immatricolazioni con una previsione di chiusura dell'esercizio di 120.000. In Italia un quarto delle vetture a noleggio a lungo termine è stata immatricolata da Leasys nei primi 4 mesi dell'anno. Nel 2021, l'azienda sarà presente in 13 mercati in Europa con una flotta complessiva di 450.000 vetture.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA