Milano: cala il numero complessivo delle multe

Obiettivo più telecamere a semafori

Redazione ANSA MILANO

Cala il numero complessivo delle multe a Milano. Nel bilancio di previsione 2020 è previsto un incasso di 285 milioni a fronte di un assestato 2019 di 259 milioni. Aumenta la percentuale delle multe incassate rispetto al 2018: nel 2019 il numero delle multe elevate è di 3,1 milioni, di cui 1,4 milioni sono state incassate (il 46,3%, dato non comprensivo del mese di dicembre). I dati sono stati illustrati in commissione a Palazzo Marino.
    "Abbiamo avuto una diminuzione del numero complessivo delle multe, per gli autovelox che sono andati a regime mentre altri devono essere implementati - ha spiegato la vicesindaco e assessore alla Sicurezza, Anna Scavuzzo -. Abbiamo meno accertamenti e non violazioni. Il numero di multe che i nostri agenti fanno a piedi è comunque molto alto siamo sopra i mille accertamenti al giorno, su quello vogliamo lavorare".
    L'obiettivo è quello di dare un "segnale importate" sulla lotta alla sosta selvaggia e inoltre il Comune pensa di incrementare le telecamere sui semafori per sanzionare chi passa con il rosso. La lotta alla sosta selvaggia si farà anche incrementando l'uso della tecnologia. "Vogliamo lavorare migliorando la tecnologia, cioè i device che i vigili hanno a disposizione, perché dobbiamo rafforzare non solo l'attività ma la possibilità di essere anche rapidi", ha continuato l'assessore. L'obiettivo è quello di avere una Egle Eye, una telecamera posizionata su una apposita vettura, che girerà per ogni municipio per controllare le soste. Al momento ce n'è una in funzione adesso ma solo per la verifica delle assicurazioni.
    "Credo che oggi serva ridurre il numero di incidenti, è vero che sono diminuiti quelli mortali, ma quella rimane una causa di morte significativa. - ha concluso -. Quindi bisogna far si che si possa girare in città con meno gente che parla al cellulare, che passa con il rosso, con il rispetto dee limiti di velocità".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie