Canada: dorme al volante di auto a 150 km/h, a processo

Su un'autostrada con una Tesla a guida semiautonoma

Redazione ANSA ROMA

Un ventenne è stato sorpreso in Canada dalla polizia mentre dormiva con il sedile reclinato al posto del conducente di un'auto a guida semiautonoma lanciata in autostrada a 150 chilometri orari. Accanto a lui un'altra persona, anch'essa addormentata. Il giovane, riferisce la Bbc online, è stato incriminato per guida pericolosa.
    L'episodio è avvenuto vicino a Ponoka, nello Stato dell'Alberta, lo scorso luglio, ma soltanto ora è stato reso noto, in vista del processo previsto per dicembre. "Sono nella polizia da 23 anni, ma non avevo mai visto nulla di simile", ha detto uno degli agenti che hanno fermato l'auto.
    Il ventenne si trovava sul sedile del conducente di una Tesla Modello S. Attualmente le auto prodotte dal gruppo fondato da Elon Musk operano con un autopilota di livello due, che richiede al conducente di rimanere vigile, con le mani sul volante e pronto a reagire ad eventuali imprevisti. Secondo lo stesso Musk, i primi modelli a guida completamente autonoma dovrebbero essere prodotti entro la fine dell'anno, anche se rimangono "molti piccoli problemi" da risolvere prima di arrivare a questo stadio. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie