DS 3 Crossback , quando la tecnologia 'assiste' alla guida

Sistemi volti ad aumentare la sicurezza

Redazione ANSA ROMA

Quando si osserva un modello DS Automobiles, diventa fin troppo facile soffermarsi sullo stile della carrozzeria esterna e lasciarsi catturare da un abitacolo che asseconda le preferenze individuali nel creare uno spazio dalla forte personalità.


Il lato estetico ha spesso il sopravvento ed è indubbiamente uno dei punti forti della gamma di DS Automobiles, da sempre sviluppati con una smaccata attenzione per il design e la qualità dei pregiati materiali che arricchiscono l'abitacolo.

La seduzione dell'aspetto estetico non deve però trarre in inganno, ad ogni modello corrisponde una dotazione di tutto rispetto ai fini della sicurezza.

Esternamente, lo si percepisce subito dai gruppi ottici che compongono il sistema DS Matrix Led Vision: all'accensione della vettura una sottile luce porpora conferisce un accattivante effetto, autentica ed inconfondibile firma luminosa che subito distingue il suv DS 3 Crossback da ogni altra vettura.

Quella che sembra una piccola sequenza di gioielli, con la sua capacità di modellare il fascio luminoso automaticamente, fornisce l'illuminazione ottimale nelle differenti condizioni di guida, senza infastidire gli altri veicoli.

Meno evidenti, certamente non per importanza, risultano invece i numerosi sistemi che hanno il compito di rendere ogni momento a bordo di DS 3 Crossback improntato alla sicurezza, per la vettura ed i suoi passeggeri.

Il radar associato all'Active Safety Brake ha il compito di intercettare auto, moto, pedoni e ciclisti, tanto di giorno quanto di notte. Funziona da 5 a 140 km/h di velocità, mostrandosi versatile sia nell'uso cittadino, sia nelle trasferte autostradali.

Proprio in autostrada, si dimostra l'efficacia del sistema DS Drive Assist, che unisce al radar specifici captatori per seguire automaticamente la traiettoria scelta dal guidatore.

Efficace fino a 180 km/h di velocità, il sistema si affida al DS Lane Positioning Assist per mantenere la vettura all'interno della carreggiata, regolando in maniera fluida la velocità mentre viene osservata la distanza di sicurezza dai veicoli che precedono. Il suo intervento arriva eventualmente all'arresto completo ed alla successiva ripartenza, grazie alla funzionalità Stop & Go.

Con il suv DS 3 Crossback diventa facile anche gestire piccole manovre, come quelle insidiose partenze in salita che il sistema Hill Assist ha il compito di risolvere in maniera autonoma.

L'elenco delle funzioni di assistenza alla guida prosegue con la telecamera per la retromarcia: associata ai sensori di parcheggio toglie ogni dubbio sulla presenza di ostacoli in manovra.

Con l'obiettivo di focalizzare quanto avviene davanti la vettura, l'Head-Up display si presenta invece come un piccolo visore ad altezza di parabrezza, ed è in grado di fornire le informazioni essenziali ai fini della guida e della navigazione.

La stessa navigazione, grazie a DS Connect Nav si avvantaggia delle informazioni relative al traffico, fornite in tempo reale per un immediato ricalcolo dei percorsi alternativi.

Se poi il fondo stradale dovesse diventare insidioso, l'Advanced Traction Control interviene sulla motricità anche con le sole due ruote motrici, aiutando la vettura a disimpegnarsi in presenza di neve, fango o sabbia.

In sintesi, il suv DS 3 Crossback dimostra come design accattivante e tecnologie di prossima generazione si traducano in una gratificante sicurezza. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie