Moto: Confindustria Ancma, prosegue trend positivo,aprile +12%

Salgono vendite moto e scooter, effetto incentivi per elettrico

Redazione ANSA

Il mercato delle moto in Italia chiude il mese di aprile con un aumento dell'8,6%% (RPT dell'8,6%) dei volumi. Crescita a due cifre per le moto con 12.645 pezzi (+14,6%), mentre il comparto scooter con 14.209 unità realizza un +3,8%. In ripresa significativa anche i "cinquantini", che totalizzano 1.724 registrazioni (+15,2%). "L'inizio della stagionalità del mercato in aprile conferma un dato positivo che dura ormai da 9 mesi consecutivi.

In particolare i primi 4 mesi di quest'anno hanno visto un trend sostanzialmente equilibrato sia per le moto sia per gli scooter. Questo significa che l'offerta di due ruote è in grado di soddisfare sia le esigenze di mobilità sostenibile nei nostri centri urbani, sia la passione che anima le scelte dei modelli di moto. Siamo confidenti che nei prossimi mesi si possa consolidare il mercato per l'intero anno", commenta Andrea Dell'Orto, presidente di Confindustria Ancma (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori).

Nel primo quadrimestre del 2019 il totale del mercato italiano delle due ruote a motore (immatricolazioni di scooter e moto superiori a 50cc, più registrazioni di "cinquantini") arriva a 87.157 veicoli, con un incremento del 14,4% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Appena sopra i volumi dell'anno scorso i "cinquantini" con 5.420 registrazioni e un +2,2%, grazie soprattutto ai veicoli elettrici che, grazie all'avvio degli incentivi, hanno più che raddoppiato i volumi totalizzando 871 pezzi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA