Yamaha protagonista all'evento The Reunion 2019

Finale contest 'Back to the dirt', in prova le sport heritage

Redazione ANSA ROMA

Un contest, numerosi test drive e il fascino dei rally, si preannuncia da protagonista la presenza di Yamaha a The Reunion, l'evento dedicato alle cafe racer, alle scrambler, alle special e alle moto dallo stile classico, in programma dal 17 al 19 maggio all'Autodromo Nazionale di Monza.

Il Costruttore nipponico ha scelto il raduno brianzolo come sede per le finali europee del concorso 'Back to the dirt' che vede nove preparatori provenienti da nove Paesi europei sfidarsi per la vittoria nella realizzazione del progetto più originale su base XSR700, con ispirazione off-road, MX e i miti dei rally degli anni Settanta e Ottanta. Per l'Italia in gara il dealer ufficiale D&G Motorsport di Rimini e Carpi, con il progetto "7". "Le 9 motociclette - chiariscono dalla Casa dei Tre Diapason - parteciperanno agli appuntamenti off road e alla sprint race. Il vincitore e chi avrà interpretato in maniera ideale e concreta la mission del progetto si scoprirà domenica 19 maggio".
Per tutta la durata della manifestazione, nello stand fatto allestire da Yamaha Italia sarà possibile vedere e prenotare una prova di vari modelli sport heritage del brand, tra cui spicca la XSR700 XTribute, omaggio alla XT.

A Monza, inoltre, saranno decisi i nomi dei partecipanti per Yamaha allo Swank Rally di Sardegna Classic. Come chiariscono dalla Filiale, "dopo le selezioni serrate, fatte di momenti teorici e pratici, il team Yamaha, costituito da 5 eroi, è pronto a salpare per la Sardegna e affrontare il Deus Swank Rally. Prima della partenza per Genova, sabato 18 maggio, i partecipanti dovranno affrontare ancora una prova speciale e mettersi in gioco, di fronte al pubblico di Monza".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA