Al Moto Guzzi Endurance DJ Ringo prova a suonare sua musica

Tredicesimo in griglia, tenta la grande rimonta con la sua V7

Redazione ANSA MAGIONE

All'Autodromo dell'Umbria, nella terza tappa del Trofeo Moto Guzzi Fast Endurance 2019 che ha preso il via oggi con le qualifiche, DJ Ringo prova a suonare in pista la sua musica, alla guida della V7 III del team Virgin Radio.

Le prove cronometrate hanno regalato spettacolo tra i cordoli, con distacchi che nella maggior parte dei casi si sono rivelati relativamente contenuti, a testimonianza del grande equilibrio del monomarca dell'Aquila di Mandello del Lario. In sella alle loro V7 III stradali dotate del kit ''racing'' GCorse e con gomme Pirelli Phantom SportsComp RS, i piloti si sono dati battaglia sia nei turni del mattino sia in quelli del pomeriggio. E' stata una giornata come sempre all'insegna del divertimento sia per i centauri sia per il pubblico sugli spalti, ammiratori di Ringo in testa. Alla fine a spuntare la prima fila è stato il Team Biker's Island, già autore della pole position nel precedente appuntamento di Vallelunga, che ha fatto registrare il riscontro cronometrico di 1'24''733, media dei migliori tempi siglati dai due componenti della squadra, Samuele Sardi (1'23''756) e Oreste Zaccarelli (1'25''711). Nella griglia di partenza dell'emozionante 'miniendurance' di un'ora che scatterà alle 14.30 di domani, domenica 23 giugno, in seconda e terza posizione partiranno rispettivamente i componenti della squadra vincitrice della gara di Vallelunga, il 117 Racing Team (Matteo Giordani - Carlo Maderna) e della Scuderia Aquile Millenarie, composta da Luca Ciuti e Dario Benfaremo. Seguono gli altri, tutti con tempi molto ravvicinati, a partire dal Team Circuito Internazionale d'Abruzzo, attuale leader della classifica generale, da Chimoto, da Guaracing Factory Team e dalla coppia formata da Lorenzo Baroni e Domenico Valenza, al via come ospiti speciali in questo appuntamento. In tredicesima posizione la 'guest star' di questa tappa, Rocco Maurizio Anaclerio dalla milanese Paderno Dugnano, in arte DJ Ringo, che partecipa alla competizione umbra sulla moto del team Virgin Radio.

Quella che si preannuncia per domani è un'altra gara combattutissima: il via sarà dato, come di consueto, con la scenografica partenza tipo ''Le Mans'' e dopo 15 minuti sarà già tempo del primo cambio pilota in pit lane.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA