India, per battere inquinamento potrebbe puntare sul metano

Autorità e industrie attribuiscono grande potenzialità al Cng

Redazione ANSA

L'India, alla prese come tutti i grandi Paesi industrializzati con il problema dell'inquinamento atmosferico, potrebbe 'evitare' per il momento la fase dell'elettrificazione e scegliere il metano (Cng) come modalità di alimentazione principale sia nei veicoli privati (a 3 e 4 ruote) che in quelli per il trasporto pubblico e per le merci. Se ne è discusso in un convegno a New Delhi, durante il quale - sotto al tema 'Gas naturale come modalità principale di trasporto - Una vera alternativa', i politici e gli esperti del settore hanno affrontato il tema della fattibilità di un simile programma nello scenario indiano e delle sfide che dovranno essere affrontate per far diventare la modalità di trasporto preferita. In un momento in cui l'India sta spendendo il 20% del bilancio complessivo per le importazioni di greggio, è stata anche sottolineata la necessità di ridurre la dipendenza dal petrolio e di accelerare per l'esplorazione di soluzioni alternative come, appunto, il metano. Sottolineando la necessità di un'analisi puntuale del tema energetico e della creazione di infrastrutture, PK Banerjee, direttore esecutivo della Society of Indian Automobile Manufactures (SIAM) ha sottolineato che ''per quanto riguarda la diversificazione del carburante, una tabella di marcia chiara è molto importante. Dobbiamo sapere quale carburante si adatta a quale segmento perché il metano potrebbe non avere rilevanza nel segmento delle due ruote, ma trovare un ampio utilizzo nei veicoli a tre ruote''.

A sua volta Ashish Chutani, responsabile delle relazioni col Governo di Maruti Suzuki, ha detto che ''il metano non ha solo il potenziale di diventare il combustibile alternativo, ma anche un modo di mobilità accessibile dato che già si fanno investimenti adeguati in ricerca e sviluppo e si aggiungono sempre più stazioni di rifornimento''.

Disponibilità e accessibilità - ha detto ES Renganathan CEO di Indraprastha Gas Limited - sono però fondamentali per la crescita dell'intero sistema distributivo del metano in India'' e ha aggiunto che questa fonte energetica per l'autotrazione deve essere inclusa nel sistema di tassazione Goods and Services Tax (GST) in modo da evitare altri differenziali di prezzo''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie