Logistica: Baumgartner (Anita), riconoscerne ruolo strategico

È servizio che crea valore aggiunto, serve supporto istituzioni

Redazione ANSA ROMA

La logistica "va vista sempre più come servizio che crea valore aggiunto, non come mero costo da sopportare. È importante che tutti gli stakeholder della filiera, incluse le istituzioni, sposino questo concetto affinché la collettività percepisca l'esistenza del fattore 'mobilità' e del suo valore". Così il presidente di Anita, Thomas Baumgartner, in occasione della 57a assemblea annuale dell'associazione. Il trasporto e la logistica "danno infatti un contributo fondamentale al Pil nazionale" continua Baumgartner spiegando che lo slogan dell'iniziativa 'Voglia di crescita' si traduce "in una strategia a 360° centrata sul sostegno all'interscambio commerciale, sullo stimolo della domanda interna, su una più spinta integrazione modale, sulla trasformazione digitale delle imprese e della Pubblica Amministrazione e su un'Europa più forte". Per crescere "abbiamo bisogno di un Paese che ci metta nelle condizioni di poter competere ad armi pari in Italia e in Europa e che riconosca il valore delle nostre imprese, a prescindere dalla dimensione aziendale", conclude Baumgartner .
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA