Logistica: Boccia, settore determinante, ci rende competitivi

Rimanda a importanza strategica delle infrastrutture

Redazione ANSA ROMA

Il settore della logistica "è determinante, perché ci rende competitivi anche al di fuori dei cancelli delle nostre fabbriche. Per noi il concetto di industria è largo e ci rientra anche il settore della logistica.
    Significa efficienza delle nostre imprese, ma anche una dotazione infrastrutturale all'altezza del Paese". Così il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, a margine dell'assemblea annuale di Anita di cui tiene le conclusioni.
    "Il complesso sistema della logistica e dei servizi che ne arricchiscono l'offerta, sempre più sofisticata, ci rimanda all'importanza strategica di dotare il Paese di infrastrutture moderne e più sostenibili", ha continuato Boccia nel suo intervento aggiungendo che per Confindustria queste ultime "sono specchio di una società aperta e inclusiva dove città si collegano a città, centri a periferie, Paesi ad altri Paesi, restituendo un'idea di futuro e di crescita". In Italia, "seconda manifattura d'Europa - ricorda Boccia - le infrastrutture sono inoltre indispensabili per dare significato politico ed economico alla sua posizione geografica centrale tra Europa e Mediterraneo, aperta a est e a ovest".
    Una posizione "che definisce un ruolo esemplare nel dialogo alla cooperazione per il quale le nostre imprese - ha concluso Boccia - possono giocare un ruolo da protagonisti".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA