Collaudi finali per suv Mercedes EQC nella Foresta Nera

Per messa a punto modello elettrico costruiti 200 prototipi

Redazione ANSA

ROMA - L'ambiente incontaminato della Foresta Nera, in Germania, è il luogo perfetto per verificare il funzionamento di un nuovo modello 100% elettrico che, com'è noto, genera zero emissioni alla ruota. Ecco perché alcuni esemplari definitivi e camuffati come d'abitudine con le pellicole adesive 'optical' del nuovo suv EQC di Mercedes si muovono in questi giorni in assoluto silenzio (per la soddisfazione degli escursionisti e nel massimo rispetto della fauna locale) nelle strade della regione di Baden-Wuerttemberg. Si tratta dei test finali del suv EQC - primo modello della gamma EQ, l'intelligenza elettrica della Stella a Tre Punte - in vista della presentazione che avverrà agli inizi di settembre a Stoccolma. Fino a questo momento, per sviluppare un veicolo assolutamente inedito nella gamma, Mercedes ha costruito 200 unità di pre-serie, che sono state sottoposte ai collaudi più severi in Europa, Asia, Africa e Nordamerica. Rispetto ai modelli tradizionali, la messa a punto di un EV puro richiede ulteriori verifiche, come quelle per le batterie (soprattutto in situazione di stress termico), per il sistema di ricarica e per gli 'accessori' - come il climatizzatore - che nell'EQC, come in tutte le altre auto elettriche, funzionano solo con l'energia fornita dalle batterie. Mercedes non ha ancora fornito dettagli tecnici su questo nuovo modello, ma si parla di una potenza 'attorno a 408 Cv' e di un'autonomia tra una ricarica e l'altra che dovrebbe raggiungere i 500 km.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie