ExoMars 2020, in Italia il centro di controllo del rover per Marte

A Torino, negli stabilimenti della Altec

Redazione ANSA

TORINO - È stato inaugurato a Torino il centro di controllo del rover della missione Exomars 2020, organizzata dall'Agenzia Spaziale Europea (Esa) e da quella russa Roscosmos. E' da qui che saranno controllati i movimenti del rover che, con una trivella italiana, dovrà perforare il suolo di Marte fino a due metri di profondità in cerca di tracce F nserisci didascalia onte: Thales Alenia Spacedi vita passata.

Chiamato Rover Operations e Control Center (Rocc), il centro si trova negli stabilimenti della Altec, la società nata dalla collaborazione fra Thales Alenia Space e Agenzia Spaziale Italiana (Asi). Presente alla cermonia di inaugurazione anche la sindaca di Torino, Chiara Appendino, oltre ai vertici di Altec, Thales Alenia Space, Esa.

"Questo è un luogo strategico sulla Terra, da cui ascolteremo gli strumenti del rover, vedremo ciò che Rosalind vede e invieremo comandi per cercare tracce evidenti di vita sopra e sotto la superficie", ha detto il direttore generale dell'Esa Jan Wörner. Il Centro Rocc è strategico anche per l'Italia: "è il primo passo per candidare la struttura verso prossime missioni per lo studio di Marte, ma anche di altri corpi celesti", ha rilevato il presidente dell'Asi Giorgio Saccoccia.

La missione ExoMars 2020 prevede il lancio, nel luglio 2020, di un Modulo di Discesa sulla cui Piattaforma di Atterraggio sarà alloggiato un Rover chiamato Rosalind, in onore della chimica Rosalind Franklin che scoprì la struttura del Dna con James Watson e Francis Crick. La trivella con cui andrà in cerca di tracce di vita è stata costruita in Italia, negli stabilimenti di Nerviano di Leonardo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA