Fresu porta a Modena 'Time in Jazz'

L'evento dall'8 al 12 luglio arriva in continente

Redazione ANSA MODENA

MODENA - Aria di Sardegna ai Giardini Ducali di Modena con 'Time in Jazz', da lunedì 8 a giovedì 11 luglio con Paolo Fresu, direttore artistico del Festival internazionale 'Time in Jazz', che da 32 anni si svolge a Berchidda. Festival che per la seconda volta, in forma di anteprima, l'artista "esporta in continente" all'interno della rassegna estiva a cura di Studio's che si svolge nel parco del centro di Modena in corso Canalgrande. Per realizzare questo progetto è nata una collaborazione tra Bper Banca, il Comune di Modena, Studio's e Sardinia Ferries che con Paolo Fresu hanno creato il programma: un cartellone di quattro giorni molto articolato, come è nell'animo del Festival sardo, ricreando nei Giardini Ducali una cittadella targata Time in Jazz. Lunedì 8 luglio alle 21.30 Paolo Fresu che, con il bandoneon di Daniele Di Bonaventura, darà vita un dialogo in musica nel segno di strumenti ad aria. Martedì 9 luglio alle 21.30, invece, Monica Demuru e Natalio Mangalavite. Mercoledì 10 luglio alle 21.30 proiezione del film 'L'uomo che comprò la luna', secondo lungometraggio del regista sardo Paolo Zucca (che sarà presente e dialogherà con il pubblico). Giovedì 11 luglio: dalle 19, infatti, i Ballade Ballade Bois invaderanno la città con la loro musica partendo da piazza San Francesco, per passare in piazza Grande e piazza Roma e arrivare ai Giardini Ducali giusto in tempo per l'aperitivo.
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA