Impresa Laporta, re Challenge Tour 2019

Azzurro vince il Grand Final a Maiorca e festeggia due volte

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 10 NOV - Francesco Laporta vince a Maiorca il "Grand Final" e si laurea miglior giocatore 2019 sul Challenge Tour di golf. E' il quinto italiano di sempre a riuscirci dopo Giuseppe Calì (1990), Michele Reale (1997), Edoardo Molinari (2009) e Andrea Pavan (2013). Trionfo azzurro in Spagna, con il 29enne di Castellana Grotte che ha vinto l'ultimo dei 27 tornei del secondo circuito continentale trionfando anche nella money list. Il player pugliese fa bottino pieno e chiude nel migliore dei modi una stagione da incorniciare. Con il pass per l'Eurotour 2020 già in tasca, Laporta festeggia un'altra impresa. Il 7/o posto a Roma nel 76/o Open d'Italia (miglior azzurro in gara) ha letteralmente galvanizzato il golfista barese che una settimana più tardi (il 20 ottobre scorso) s'è imposto nell'Hainan Open (in Cina primo exploit in carriera sul Challenge Tour) e ora ha calato il bis nel Grand Final. E' un'impresa che vale triplo per Laporta, nuovo re del Challenge Tour. Sul percorso del Club de Golf Alcanada (par 71), a Port d'Alcúdia, l'azzurro ha letteralmente dominato la scena dal primo all'ultimo giro con uno score di 278 (-6) colpi, due di vantaggio sul francese Robin Sciot-Siegrist e sul tedesco Sebastian Heisele, entrambi 2/i con 280 (-4).
    L'Italgolf ha una nuova stella, che arriva dal Sud Italia e che il prossimo anno giocherà al fianco dei big. Nel 2018 la corona di Francesco Molinari sull'European Tour. Nel 2019 prima l'affermazione di Edoardo Raffaele Lipparelli (best player sull'Alps Tour) e ora quella di Laporta sul Challenge. Nel giro di 12 mesi tre golfisti italiani si sono laureati miglior giocatori in tre diversi circuiti, i più importanti a livello europeo. Un biglietto da visita per un movimento in crescita, anche in vista dell'edizione italiana della Ryder Cup 2022.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA