Pepperell come Kevin Costner in Tin Cup

Turkish: finisce palline e abbandona il campo. Ora rischia multa

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 11 NOV - Finisce le palline da golf a disposizione e abbandona il campo senza completare la buca: squalificato e a rischio sanzione. Ha davvero del clamoroso la vicenda riguardante Eddie Pepperell, golfista inglese con due successi in carriera sull'European Tour. Nel Turkish Airlines Open, sesto torneo 2019 delle Rolex Series, tra i più importanti eventi del massimo circuito continentale (con un montepremi da 7 milioni di dollari e in campo i migliori big europei), il 28enne di Oxford è andato incontro a una vera giornata-no sul green. Ad Antalya, dopo avere spedito cinque palline in acqua, sconsolato, il britannico ha lasciato il campo per tornare in hotel davanti allo sguardo incredulo di Martin Kaymer, ex n.1 del mondo e al fianco di Pepperell nel terzo round della kermesse. "Non ho mai visto qualcosa di simile - le dichiarazioni del tedesco - se non nel film Tin Cup". Dove Kevin Costner - che recitava la parte di un ex golfista che per guadagnarsi da vivere al termine della sua carriera 'offriva' lezioni di 'green' in una sperduta cittadina del Texas, salvo poi decidere di ritornare a giocare per conquistare la psicologa e fidanzata del suo rivale di sempre - fece gli stessi errori. Dopo essersi qualificato per lo Us Open, iniziò la competizione nel peggiore dei modi. Dalla finzione alla realtà. Con Pepperell che, per sdrammatizzare, davanti a un bicchiere di vino nella hall dell'hotel dove alloggiava ha raccontato la propria esperienza da dimenticare, ridendoci su e annegando i pensieri in un buon rosso.
    Oltre il danno anche la beffa, perché ora Pepperell potrebbe andare incontro a una sanzione da parte dell'European Tour che vuole multarlo per 'mancato completamento di una buca' e abbandono anzitempo del campo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA