• Calcio: Diaconale, 'Lazio vuole giocarsi scudetto sul campo'

Calcio: Diaconale, 'Lazio vuole giocarsi scudetto sul campo'

Portavoce, 'Lotito mi chiede di non gettare benzina sul fuoco'

(ANSA) - ROMA, 30 MAR - "Il legittimo interesse della Lazio" è quello di "finire regolarmente il campionato", la necessità del club biancoceleste di portare a termine il campionato di Serie A "non nasce dalla pretesa di vincere lo scudetto a tavolino, ma solo dalla speranza di poterlo conquistare sul campo". È questo il pensiero del portavoce della Lazio Arturo Diaconale, estrapolato dal lungo post sul suo consueto 'Taccuino biancoceleste' in cui il dirigente difende tutte le sue "battaglie" condotte fin qui per giustificare la linea politica del patron Claudio Lotito in Lega.
    Un interesse che avrebbe "la stessa legittimità di quello di chi vorrebbe annullare il campionato in corso o per avere lo scudetto d'ufficio e potersi dedicare solo alla Champions o per evitare una rovinosa retrocessione".
    "A chiedermi di lanciare provocazioni non è il Presidente Claudio Lotito, che, semmai, mi sollecita a non gettare benzina sui fuochi", precisa poi Diaconale, che ne ha anche per il ministro per lo Sport e le politiche giovanili Vincenzo Spadafora, quando allude a "un inconsapevole ministro che non conosce il ruolo del calcio nell'economia e nell'immaginario collettivo del Paese". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Muoversi a Roma



        Modifica consenso Cookie