Meno burocrazia e contributi ad aziende che lo utilizzano

(ANSA) - MILANO, 2 OTT - Su iniziativa del consigliere regionale del Pd Samuele Astuti è stato presentato in Consiglio regionale della Lombardia un progetto di legge bipartisan che punta a sostenere e a incentivare i contratti di apprendistato.
    Il testo è stato sottoscritto, oltre che da Pd, Lombardi Civici Europeisti e +Europa, anche da esponenti della Lega e di Forza Italia.
    In Lombardia nel 2018 i contratti di apprendistato attivati sono stati 74.903 mentre nei primi otto mesi del 2019 sono 51.081: un numero considerato inferiore alle potenzialità dello strumento, per ragioni che il Pd ha individuato soprattutto nelle difficoltà burocratiche, perché esistono modulistiche differenziate nelle diverse province lombarde, e nell'aggravio per l'azienda, che deve affiancare all'apprendista un dipendente con ruolo di tutor.
    Da qui le proposte: maggiori contributi economici per le aziende e per gli apprendisti, l'attivazione di corsi di formazione gratuiti per i tutor, la predisposizione di una modulistica standard e semplificata per tutta la Lombardia e, infine, la promozione dell'apprendistato attraverso la creazione di network provinciali tra mondo del lavoro, mondo delle professioni, scuole e amministrazioni locali. Il progetto di legge è sttao incardinato in commissione Attività produttive.
    "La disoccupazione giovanile in Lombardia è oltre il 20%, una percentuale troppo alta - commenta Astuti -. La nostra idea è rendere l'apprendistato un solido canale d'accesso al mondo del lavoro per le nuove generazioni". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano
        Aeroporto Malpensa