Imprese: a Camera commercio Terni il Digital Week

(ANSA) - TERNI, 25 SET - Alla Camera di commercio di Terni ha fatto tappa oggi la seconda edizione del Terni Digital Week, la manifestazione dedicata all'innovazione e alle nuove frontiere aperte dal digitale.
    Dal mattino fino alle 19 si susseguono relazioni e approfondimenti da parte di esperti del settore sui temi 'Cybersecurity e impresa digitale 4.0', mentre una sessione è dedicata alle competenze finanziarie e assicurative e all'illustrazione dei servizi digitali offerti dal Punto impresa digitale (Pid) dell'ente.
    "Durante il recente lockdown - sottolinea Giuliana Piandoro, segretario generale della Camera di commercio - con maggiore forza abbiamo tutti noi compreso a partire dalle aziende, lo spartiacque esistente tra chi lavora usando il digitale e chi no, è il momento giusto per investire su questo fronte e noi stiamo cercando di fare la nostra parte".
    Con il progetto Eccellenze in digitale (2015) sei giovani tutor digitali formati da Google in tre anni hanno fornito assistenza, formazione e consulenza personalizzata sui temi del digitale a 280 imprese. Dal 2016 al 2019 è stato poi portato avanti il percorso Crescere in digitale, destinato a formare giovani neodiplomati o neolaureati sull'uso professionalizzante del digitale per poi inserirli in tirocini aziendali. Nel solo periodo Covid-19 l'ente ha realizzato 32 webinar per un totale di 65 ore di formazione su cinque aree tematiche (turismo, digitale, internazionalizzazione, ambiente, gestione/amministrazione) cui hanno partecipato 650 imprese.
    Complessivamente oltre 200 le ore di formazione specialistica erogate a professionisti, operatori economici ed imprese anche in tempo di Covid19.
    A cura del Punto impresa digitale poi percorsi formativi frontali sulle migliori strategie digitali da perseguire per agganciare il mercato: 100 ore di formazione per giovani e 32 ore per le imprese, con successivi matching. Con cinque bandi la Camera di commercio di Terni ha inoltre destinato oltre 300 mila euro di contributi alle imprese locali che hanno deciso di investire sulla trasformazione digitale. Infine a Terni le aziende che hanno aderito al cassetto digitale sono oggi 2.527, l'11,5% del totale, uno dei tassi di adesione più alti a livello nazionale e hanno scaricato 6.245 documenti (visure, certificati, bilanci). Niente più file agli sportelli inoltre con il portale registroimprese.it dove ogni imprenditore può fare una visura d'impresa. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni

Modifica consenso Cookie