PMI

  1. ANSA.it
  2. Pianeta Camere (di commercio)
  3. Lavoro: Unioncamere E-R, +0,2% addetti alle imprese nel 2021

Lavoro: Unioncamere E-R, +0,2% addetti alle imprese nel 2021

Andamento disomogeneo nei diversi settori, l'80,7% dipendenti

(ANSA) - BOLOGNA, 27 MAG - Sono aumentati dello 0,2%, nel 2021, gli addetti nelle imprese dell'Emilia-Romagna. E' quanto emerge da uno uno studio di Unioncamere Emilia-Romagna secondo cui sono risultate al lavoro nelle aziende regionali 1.711.841 persone, 3.963 in più rispetto al 2020 senza però recuperare il livello del 2019 rispetto al quale si registra un calo dell'1,1%. .
    L'andamento complessivo dell'occupazione è stato determinato dall'aumento dei dipendenti che sono saliti a 1.381.091 unità, con un aumento di 6.195 addetti (+0,5%) che ha compensato la riduzione degli indipendenti di 2.233 unità (-0,7% scesi a quota 330.750). La quota dei dipendenti sul totale degli addetti, ha raggiunto nel 2021 l'80,7% con un incremento di 2,6 punti percentuali rispetto a 5 anni prima.
    Guardando ai diversi comparti emerge una certa disomogeneità: l'occupazione nei servizi è cresciuta dello 0,6% mentre nel commercio è calata dell'1,5% . Nelle attività di alloggio e ristorazione si è registrato un calo de 5,8% e del 7,6% e in quelle artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento del 6,5% mentre nell'aggregato del noleggio, delle agenzie di viaggio e dei servizi di supporto alle imprese si è avuto l'incremento degli addetti più consistente, pari al 16%.
    In progresso del 4% gli addetti dei servizi di informazione e comunicazione, de 7,3% quelli delle attività di direzione aziendale e di consulenza gestionale mentre gli addetti delle costruzioni sono saliti del'1,2% .
    Sul fronte industriale, l'occupazione è calata, complessivamente, dello 0,9%. In particolare nelle sole attività manifatturiere si è registrata una crescita dello 0,1% mentre sono risultate in frenata la moda nelle confezioni (-5,2%) e nella pelletteria (-6,4%) e le industrie della ceramica, laterizi e vetro (-2,5%) che hanno subito un sensibile incremento dei costi dell'energia nella seconda metà del 2021.
    In aumento dell'1,2%, infine, gli occupati in agricoltura.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Ultima ora


Vai al sito: ANSA Professioni

Modifica consenso Cookie