COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale PRIMA PAGINA IDENTITY SRLS

Dottoressa Katia Caccamo: Quando il medico è già un esteta.

PRIMA PAGINA IDENTITY SRLS

La Società Italiana di Medicina Estetica  (SIME), fondata dal professore Carlo Alberto Bartoletti, è la più importante associazione di medici estetici attualmente esistente in Italia. Coordinatrice per la Sicilia è la dottoressa Katia Caccamo, titolare dello studio medico estetico Medestè di Modica.

La SIME, mette a disposizione degli utenti un elenco, attraverso cui sono resi disponibili i nomi dei medici estetici associati. L’adesione alla Società Italiana di Medicina Estetica, non è solo garanzia di professionalità e di eccellenza nello svolgere una difficile professione come quella del medico, ma è anche per i professionisti che si avvicinano ad una branca così affascinante della medicina, la scelta di uno stile di vita che si coniuga con  la deontologia professionale, nel senso più vero del termine.

Alla base degli insegnamenti del professore Bartoletti, vi è innanzitutto l’attenzione verso il paziente, che avviene attraverso varie fasi: dall’ascolto da parte del medico, alla formulazione di una diagnosi e in fine alla scelta della terapia più appropriata che soddisfi appieno il bisogno del paziente. Il medico estetico, secondo questa filosofia, non accoglie in toto le richieste del paziente, ma attraverso un dialogo costruttivo, consiglia, la tipologia di terapia o tecnica più appropriata per risolvere le problematiche postegli, che non è sempre quella richiesta.

“Il fine della SIME -afferma la dottoressa Katia Caccamo – è quello di informare l’utente sulle caratteristiche della medicina estetica, con una informazione di carattere formativo. Il medico acquisisce i dati del paziente per consigliare la terapia più idonea, che non è necessariamente la più costosa. La medicina estetica, quindi – continua Katia Caccamo – viene intesa, non solo come attenzione all’inestetismo, ma indirizzata al benessere globale del paziente”.

La Società Italiana di Medicina Estetica, ha al suo attivo numerose pubblicazioni scientifiche ed una rivista di settore. Periodicamente organizza corsi di aggiornamento per i suoi associati, oltre a giornate della salute, proprio per far conoscere al pubblico le caratteristiche della medicina estetica secondo il metodo Bartoletti.

La dottoressa Caccamo,  prima di aprire un  proprio studio a Modica, ha seguito per quattro anni i corsi del professore Bartoletti, all’ospedale Fatebenefratelli di Roma, condividendone gli insegnamenti e facendo propria la teoria del benessere a 360 gradi.  Katia Caccamo si è laureata in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Catania nel 2001. Dal 2002 al 2019, oltre che nel suo centro medico che ha inaugurato nel 2013, ha lavorato in centri di dialisi privati convenzionati. Attualmente insegna Anatomia in alcune scuole professionali.

Nel suo centro di medicina estetica si praticano regolarmente trattamenti ed esami preliminari di ultima generazione. Si parte dalla raccolta dell’anamnesi del paziente, per essere in grado di acquisire informazioni sullo stato di salute della sua pelle:  esame obiettivo con luce naturale, luce fredda e luce di Wood, test di sensibilità con acido lattico secondo il metodo Bartoletti, la sebometria per la valutazione della quantità di sebo, la corneometria per valutare lo stato di idratazione della pelle e la determinazione del fototipo. Se alla visita preliminare i parametri cutanei dovessero risultare alterati, il medico potrà prescrivere una terapia cosmetologica domiciliare, per riequilibrarli, oppure stilare un programma di trattamenti ambulatoriali che saranno destinati alla prevenzione ed al trattamento sia del crono che del foto invecchiamento.  

Video Intervista : Dott.ssa Katia Caccamo

Pagina Facebook

 

Archiviato in