Faggiani e Buoninconti vincono il Biblioteche di Roma

Riconoscimenti 2019 per la narrativa e per la saggistica

Franco Faggiani con 'Il guardiano della collina dei ciliegi' (Fazi editore), per la narrativa, e Francesca Buoninconti con 'Senza confini' (Codice edizioni), per la saggistica, sono i vincitori del Premio 'Biblioteche di Roma' 2019.
    I vincitori sono stati proclamati il 18 dicembre alla presenza di Paolo Fallai, presidente delle Biblioteche di Roma e del Comitato Scientifico del Premio presieduto da Gioacchino De Chirico.
    Faggiani, autore de 'La manuenzione dei sensi', nel suo romanzo che è quasi una favola 'Il guardiano della collina dei ciliegi' racconta la storia di Shizo Kanakuri, un maratoneta giapponese realmente esistito, mescolando elementi reali e di fantasia. In 'Senza confini' la naturalista Buoninconti, ripercorre le straordinarie storie degli animali migratori.
    Il Premio Biblioteche di Roma, è promosso dalle Biblioteche di Roma - Assessorato alla Crescita culturale e si distingue nel panorama dei premi letterari italiani per l'attività diffusa sul territorio tramite la rete delle biblioteche e un costante coinvolgimento dei lettori riuniti in Circoli di lettura.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie