Salvy, Il libro dei fiori, tra segreti e colori

Tante curiosità in un viaggio nel tempo e tra le culture

CLAUDE SALVY, IL LIBRO DEI FIORI.   MANUALE PER CHI AMA, OFFRE E COLTIVA FIORI (Odoya Edizioni, pp.176, 14 euro) Dalla A di azalea alla V di violetta, sono davvero tantissime le varietà floreali descritte nel libro di Claude Salvy, in uscita con Odoya il 30 gennaio in tempo per la festa di San Valentino, dal titolo "Il libro dei fiori. Manuale per chi ama, offre e coltiva fiori". Il volume soddisfa più di una curiosità, presentando al lettore in modo leggero ma intelligente storie e aneddoti, viaggiando tra culture differenti e a cavallo dei secoli tra passato e presente, nonché illustrando significati e informazioni pratiche legate al coloratissimo mondo dei fiori.
    Tra le pagine gli appassionati potranno conoscere come abbinare in un bouquet varietà e colori per comunicare un preciso messaggio al destinatario, quali fiori sia meglio donare nelle varie occasioni oppure scoprire per esempio che il saluto arabo 'salamelek' allude proprio dal mazzolin di fiori (selam) che veniva accompagnato alle visite nella cultura araba. Inoltre nel manuale sono presenti anche focus su passioni attuali come la cura delle orchidee, l'arte giapponese dell'ikebana, i giardini botanici più belli del mondo e le più fiorite succulente. 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie