Borsa: Milano migliore in Europa, corrono Inwit e Creval

Forte anche Tim, acquisti sulle banche ma scivola Mps

(ANSA) - MILANO, 25 NOV - Banche e titoli delle telecomunicazioni hanno sostenuto la giornata di Piazza Affari, che ha concluso come la migliore Borsa della seduta in Europa: l'indice Ftse Mib ha chiuso in aumento dello 0,72% a 22.303 punti, l'Ftse All share in crescita dello 0,68% a quota 24.222.
    Con Londra che è stata la più pesante in calo dello 0,65%, il listino di Milano ha registrato tra i titoli principali la corsa di Inwit, che è salito del 4,1% a 10,39 euro con consistenti acquisti nel finale. Molto bene anche il Credito Valtellinese che ha concluso in rialzo del 3,8% a 11,35 euro quindi sopra quota 10,5 del prezzo dell'Opa annunciata dal Credit Agricole.
    In ribasso invece l'altra banca valtellinese: la Popolare di Sondrio dopo la corsa della vigilia è scesa dell'1,6% finale.
    Nel paniere a elevata capitalizzazione di Piazza Affari molto bene anche Azimut (+3,2%), Mediolanum (+2,6%) e Banca Generali (+2,3%), con Tim salita del 2,1% a quota 0,38 euro. In ribasso invece Atlantia (-1,3% finale a 15,5 euro), mentre tra i titoli a minore capitalizzazione Mps è scivolata del 4,1% a un prezzo 1,2 euro. Seduta di gran corsa infine per Aeffe, dove è quotata fuori dal paniere principale, dopo un accordo con Chiara Ferragni per una licenza pluriennale con Velmar, società del gruppo: il titolo è salito del 17% finale a 1,14 euro. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie