Cina promuoverà cooperazione per sviluppo 'Belt and Road'

In risposta a Rapporto Banca Mondiale su iniziativa

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 19 GIU - La Cina è disposta a collaborare con i propri partner per promuovere la cooperazione a livello internazionale volta a uno sviluppo di alta qualità dell'iniziativa Belt & Road (Bri) e per segnare costantemente nuovi traguardi. Lo ha detto il portavoce del Ministero degli Esteri cinese, Lu Kang, durante una conferenza stampa in risposta a una relazione pubblicata dalla Banca mondiale e relativa al progetto cinese.
    L'istituzione internazionale ha pubblicato ieri un rapporto dal titolo "Economia della Belt & Road: opportunità e rischi offerte dai corridoi di trasporto". In questo documento, la Banca mondiale afferma che "la BRI offre diverse opportunità ai Paesi aderenti per migliorare le proprie infrastrutture e sviluppare il commercio e i collegamenti sia tra di loro che con il resto del mondo". Secondo l'istituzione internazionale, questo progetto contribuirà "quindi ad aumentare la crescita e a ridurre la povertà" per 32 milioni di persone.
    "La Cina ha preso atto del rapporto", ha detto Lu, aggiungendo che, da quando è stata proposta per la prima volta sei anni fa, la Bri ha prodotto risultati importanti, diventando una piattaforma per la cooperazione internazionale ampiamente partecipata e ben accolta dagli organismi pubblici globali.
    (ANSA-XINHUA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA