Il primo sentiero completamente accessibile in Val Rendena

Sarà percorribile dai disabili, non da bici e mezzi a motore

(ANSA) - TRENTO, 18 DIC - Grazie ad un accordo tra Parco naturale Adamello Brenta, Comune di Pinzolo e Provincia autonoma di Trento, il sentiero che congiunge Patascoss e Nambino, le due famose località di Madonna di Campiglio, sarà presto sbarrierato e accessibile ai disabili.
    Quasi in contemporanea, lunedì sera, il Comitato di gestione del Parco e il Consiglio comunale di Pinzolo hanno approvato la realizzazione di un'opera particolarmente sentita per l'offerta, sociale prima che turistica, della Val Rendena. Questo sentiero, che si sviluppa in piano per 1,8 chilometri nel bosco, congiunge in circa 45 minuti a piedi due località molto conosciute di Madonna di Campiglio ed attira un'intensa frequentazione grazie alla facilità di percorrenza. La spesa quantificata per l'intervento è di 250.000 euro. Il sentiero sarà percorribile non solo dai disabili ma anche dalle famiglie con passeggini, anziani e da persone con difficoltà nel movimento in generale.
    Sarà invece impraticabile per biciclette e mezzi motorizzati.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Videonews Alto Adige-Südtirol

    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie