Coronavirus, in Trentino primi arrivi per vacanze gratuite

Personale dei Covid Center ospitato in Val di Sole

Stanno arrivando in Val di Sole, in Trentino, i primi sanitari e il personale medico impegnato nei mesi scorsi nei Covid Center di tutta Italia per trascorrere un periodo di vacanza offerto dagli operatori turistici della valle trentina.
    L'iniziativa ha ricevuto, nel giro di pochi giorni, migliaia di richieste di adesione da parte degli operatori in servizio nei Covid Center di tutta Italia. "Finora, abbiamo ricevuto oltre 700 prenotazioni per oltre 6000 presenze distribuite nelle 100 strutture ricettive aderenti. Ma le richieste continuano ad arrivare anche last minute" conferma Fabio Sacco, direttore dell'APT della Val di Sole. I sanitari italiani sono ospitati nell'ambito dell'iniziativa "Siete la nostra Italia migliore". Ad essere coinvolti nell'iniziativa della Val di Sole sono tutti i sanitari italiani (medici, infermieri, operatori sociosanitari, tecnici di radiologia, psicologi) e a loro si aggiunge anche il personale ausiliario e gli addetti delle pulizie. Il pacchetto offerto prevede un soggiorno di 3 notti durante i quali, oltre a riposarsi, si potranno scoprire alcune delle "esperienze salutari" che la valle ha predisposto, con l'obiettivo di evidenziare i poteri "terapeutici" delle attività svolte in montagna.
    "Chi non ha vissuto in prima persona le vicende - racconta Maria Cristina Monti, medico dell'Azienda Sociosanitaria di Lodi, tra i primi ad arrivare - difficilmente può capire quanto iniziative come questa siano importanti per noi. Ci fanno sentire la vicinanza dell'Italia e a superate i momenti difficili. Ci fanno sentire sostenuti e non abbandonati".
    Tutte le info dell'iniziativa sono disponibili su sietelanostraitaliamigliore.valdisole.net/.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie