Ricerca sui tumori, due nuovi dottorandi a Università Trento

Elisa Facen e Matteo Gianesello vincono borse studio Pezzoller

(ANSA) - TRENTO, DEC 1 - Elisa Facen e Matteo Gianesello sono i vincitori delle due borse di dottorato finanziate dalla Fondazione Pezcoller nell'ambito del Programma di Scienze biomolecolari del Dipartimento biologia cellulare, computazionale e integrata dell'Università di Trento per approfondire cause, meccanismi e terapie relative ai tumori. I due dottorandi sono riusciti a imporsi nella selezione per l'ammissione al dottorato per cui sono arrivate 117 domande.
    Ora i due dottorandi si dedicheranno alla ricerca sul cancro scegliendo uno ciascuno tra i sei progetti di ricerca proposti e coordinati da docenti del Dipartimento Cibio. Elisa Facen ha optato per un progetto sul tumore maligno delle guaine nervose periferiche (Mpnst) nel laboratorio Genomic Screening, diretto da Alessandro Provenzani. Matteo Gianesello ha scelto invece un progetto sul medulloblastoma, il più̀ comune tumore pediatrico al cervello, e lavorerà nell'Armenise-Harvard Laboratory of Brain Disorders and Cancer, diretto da Luca Tiberi.
    I due neodottorandi sono stati accolti oggi dal rettore Paolo Collini in Rettorato per un benvenuto all'Università di Trento e per la consegna formale della borsa di ricerca da parte del presidente della Fondazione Pezcoller, Enzo Galligioni, e del presidente del Fondo comune delle Casse rurali trentine, Silvio Mucchi. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie