Schwazer: Tamberi "se incastrato è davvero vergognoso"

Azzurro aveva attaccato Alex:"Ma non cambia mia idea sul doping"

(ANSA) - ROMA, 18 FEB - "Non ho elementi per giudicare questa notizia, posso dire però che, se dovesse essere confermata, è da brividi. Una cosa del genere, se capitasse a qualsiasi atleta al mondo, sarebbe venti volte più dolorosa dell'infortunio che ho subito a pochi giorni dall'olimpiade". Così Gianmarco Tamberi, in una dichiarazione all'ANSA, commenta l'archiviazione da parte del Tribunale di Bolzano sul caso doping di Alex Schwazer. Il campione azzurro del salto in alto nel 2016 era stato molto duro nei confronti del marciatore definendolo "vergogna d'Italia" chiedendo che venisse "squalificato a vita" e "cacciato dalla nazionale. La nostra forza è essere puliti, non lo vogliamo" aveva detto a pochi mesi mesi dalle Olimpiadi di Rio. "Non cambia la mia idea sul doping - sottolinea Tamberi -, lo sport deve essere pulito e su questo non mi muoverò mai di un centimetro, ma se è vero che Schwazer sia stato incastrato, questa cosa è davvero vergognosa, e posso soltanto immaginare che cosa abbia passato in questi anni". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie