Sci:Obereggen e la Val d'Ega 'accendono' tv con Linea Bianca

In passerella impianto teleriscaldamento e il rifugio Oberholz

(ANSA) - ROMA, 15 GEN - Obereggen e le sue mitiche vallate accendono la tv con Linea Bianca. Il cuore del comprensorio Ski Center Latemar che in questa stagione auspica di festeggiare il 50esimo anniversario dalla fondazione (1970-2020), e la Val d'Ega sotto i riflettori del programma dedicato al mondo della montagna e della neve della Rai. Saranno i massicci del Latemar e del Catinaccio, cuori delle Dolomiti, ad aprire la puntata in programma domani, sabato 16 gennaio alle ore 14 su Rai Uno. A condurre la trasmissione Massimiliano Ossini, l'ex Miss Italia Giulia Capocchi con la partecipazione di Lino Zani. Obereggen, a 20 minuti da Bolzano, aprirà le porte di due suoi gioielli ai telespettatori. A partire dall'impianto di teleriscaldamento a cippato, i resti della lavorazione del legno, a servizio di tutta la nota località internazionale: si tratta di un sistema di recupero termico, certificato a norma ISO 14001, che dal 2007 fa risparmiare ben 500mila litri di gasolio l'anno. Alberghi, la sede della società Obereggen Latemar SpA, negozi, noleggi sci sfruttano questa energia a fini di riscaldamento. Obereggen, tra larici, abeti e pini cembri che si innalzano verso il cielo, una vacanza "rispettosa" dell'ambiente. A spiegare i segreti del teleriscaldamento a due passi dalla stazione a valle della Oberholz, la prima storica seggiovia costruita nel 1970 da 11 ragazzi, i fondatori di quella che sarebbe diventata una delle più note località sciistiche del Trentino Alto Adige, saranno Giulia Capocchi accompagnata dal direttore marketing e comunicazione Thomas Ondertoller. Un'altra chicca sarà svelata ai 2096 metri dove si erge il rifugio Oberholz, a monte dell'omonima seggiovia, una perla di bellezza firmata dagli architetti Peter Pichler e Pavol Mikolajcak. Il rifugio, riscaldato attraverso un impianto geotermico, costruito con materiali ecocompatibili e progettato secondo i parametri di CASA KLIMA categoria A, spicca nello scenario montano con le sue generose facciate in vetro protese a incamerare il paesaggio e propone al suo interno un ambiente dominato dal legno, elegante e accogliente, aprendosi in una tripla diramazione con volumi letteralmente sospesi a dominare la leggendaria pista Oberholz.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere

        Qualità Alto Adige




        Modifica consenso Cookie