Laboratori aperti per futuri donatori sangue

Visite scolaresche a struttura Immunoematologia e trasfusionale

Allargare la cultura della donazione di sangue, estendendola alla fascia degli alunni della scuola primaria. Un progetto messo a punto dall'azienda ospedaliera di Perugia in collaborazione con il museo Post (Officina della scienza e della tecnologia) che prevede un calendario di visite ai laboratori e servizi della struttura complessa Immunoematologia e trasfusionale.
    Nel progetto avrà un ruolo importante anche l'Avis, con i suoi volontari, che hanno contribuito ad un importante accreditamento per la fornitura di plasma. In un incontro con gli operatori diretta dal dottor Mauro Marchesi il commissario Antonio Onnis ha voluto complimentarsi con il personale e con il presidente dell'Avis, Fabrizio Rasimelli.
    "Ho sempre apprezzato l'attività di questa struttura - ha detto Onnis - e mi compiaccio per i risultati conseguiti sia per quanto riguarda la sicurezza dei percorsi, che ha permesso di conseguire l'accreditamento del laboratorio, che per la gestione, anche nei momenti di emergenza, delle donazioni". "Qui - ha aggiunto, secondo quanto riferisce una nota dell'ospedale - ho visto fare squadra, grazie alla sinergia tra operatori e volontariato; adesso valorizzeremo il progetto destinato ai futuri donatori". E' intervenuto anche il presidente del Post Francesco Gatti.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie