Fs: Morrone, appassioniamo le bimbe a nostri mestieri

Incontrati 18mila studenti. Vogliamo più ragazze macchiniste

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 23 GIU - "Non possiamo avere una forte crescita delle donne nelle posizioni di middle manager o di vertice se non cominciamo a cambiare la cultura scolastica e delle donne nel lavoro dal basso. Cominciare da piccole a farle appassionare a mestieri che vedono ancora come tipicamente maschili come il macchinista". Lo afferma la responsabile organization & people development di Ferrovie dello Stato Italiane, Annamaria Morrone, all'evento dell'Agenzia ANSA "Diversità, inclusione, equità: una nuova visione per il lavoro".
    Morrone ricorda il progetto Women in motion. "Abbiamo incontrato circa 18 mila studenti in oltre 60 istituti, abbiamo fatto una marea di incontri perché volevamo sensibilizzare tutti, studenti e studentesse in particolare, alle nostre professioni", spiega. "Noi siamo molto cresciuti nella presenza femminile in generale", aggiunge, "abbiamo tante ragazze che si sono affacciate alla professione di capotreno ma ne abbiamo pochissime per la professione del macchinista o del manutentore.
    Vogliamo mostrare che queste professione sono assolutamente accessibili sia al mondo dei ragazzi che a quello delle ragazza.
    Questo è il primo passo". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA