Onu: Italia protagonista per lo sviluppo sostenibile

L'ambasciatore Massari, importante giornata per multilateralismo

Redazione ANSA NEW YORK

(ANSA) - NEW YORK, 19 LUG - Il foro politico di alto livello per lo sviluppo delle Nazioni Unite ha adottato per consenso la Dichiarazione Ministeriale sullo stato di attuazione dell'Agenda 2030 e dei suoi 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs), dopo una lunga maratona negoziale co-facilitata dal Rappresentante Permanente Italiano alle Nazioni Unite, l'ambasciatore Maurizio Massari, e dalla Rappresentante Permanente di Nauru, l'ambasciatrice Margot Dyeie. Si tratta di una delle dichiarazioni intergovernative più importanti negoziate a New York, ed è finalizzata all'analisi dello stato di attuazione dell'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e al rilancio dell'azione globale per l'accelerazione degli impegni globali assunti.
    Il negoziato è durato più di sei mesi, coinvolgendo attivamente 195 Paesi membri del Foro, una delle piattaforme più inclusive dell'Onu. L'Italia ha avuto un ruolo di primo piano grazie all'assegnazione del ruolo di co-facilitatore all'ambasciatore Massari e alla sua squadra da parte del Presidente del Consiglio Economico e Sociale - Ecosoc (terzo maggiore organo delle Nazioni Unite). (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA