Eni Award: ecco i vincitori, da rinnovabili a decarbonizzazione

La cerimonia di consegna in autunno al Quirinale

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 04 AGO - Nominati i vincitori dell'Eni Award 2022 che verrà consegnato il prossimo autunno, a Roma, durante una cerimonia al Quirinale, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Giunto alla quattordicesima edizione, spiega una nota del gruppo energetico, il premio ha lo scopo di promuovere un migliore utilizzo delle fonti energetiche e stimolare le nuove generazioni di ricercatori nel loro lavoro.
    Il premio Transizione Energetica è stato assegnato a Naomi Halas e Peter Nordlander della Rice University di Houston. Il premio Frontiere dell'Energia è andato a Jens N›rskov e Ib Chorkendorff, della Technical University of Denmark. Il premio Soluzioni Ambientali Avanzate è stato conferito a Geoffrey Coates della Cornell University. La sezione Giovani Talenti dall'Africa conferisce in questa edizione quattro premi, assegnati a Yousif Adam, della American University in Cairo, Egitto; Ibrahim Mohamed Ibrahim Moustafa Ibrahim, della Arab Academy for Science, Technology and Maritime Transport, in Egitto; Andsera Adugna Mekonen, della Addis Ababa University, Etiopia; Andris Metumo Simeon, della University of Cape Town, Sud Africa. Il premio Giovane Ricercatore dell'anno va a Isabella Fiorello e Giulia Fredi. Per la sezione Riconoscimento all'Innovazione Eni sono stati premiati: P. Biagini, R. Po' (Eni), F. Bisconti, A. Giuri, A. Rizzo e S. Colella (CNR-Nanotec, Lecce); G. Gatti, C. Perretta (Eni-Versalis); A.
    Chiodini, S. Loda, F. Rubertelli (Eni). (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA