Suzuki Burgman 400, si rinnova tra 'arte' e tecnologia

Per il lancio Suzuki sceglie il progetto artistico ARThletes

Redazione ANSA MILANO

Tra novità tecnologiche, di design e anche artistiche, Burgman 400 di Suzuki si rinnova. Lo scooter della casa di Hamamatsu, in scena dal 1998 e già rinnovato due volte nel corsoi degli anni, torna ora in scena con nuove colorazioni opache (grigio, nero e silver) abbinati a cerchi blu, per enfatizzare il look sportivo, fanaleria full LED e luci DRL anteriori. Novità anche sotto la sella con gli aggiornamenti del motore, ora Euro5 e con una migliore coppia ai medi-bassi regimi. Nel propulsore monocilindrico da 400 cc (81 x 76 mm), poi, c'è anche la doppia candela per migliorare la combustione, ottimizzare le performance e abbassare i consumi. Cambiamenti, questi che portano allo scooter giapponese anche l'incremento della velocità massima che oggi fa segnare 135 km/h.

Nuovo è anche il controllo di trazione e l'unita di ABS, più leggera di 36 grammi. Confermata invece la ciclistica, con un telaio tubolare e monoammortizzatore posteriore con precarico regolabile su 7 posizioni, davanti c'è un impianto frenante con doppio disco e il peso in ordine di marcia di Burgman 400 è di 218 kg. In occasione del lancio della nuova versione del suo scooter, Suzuki Italia ha pensato di legare la competenza tecnica, la cultura giapponese, il gusto italiano e l'attualità, con il progetto artistico ARThletes, ispirato alle prossime Olimpiadi e con il quale la Suzuki ha chiesto ad artisti come Gianluca Folì, Riccardo Guasco, Francesco Poroli e Van Orton, di interpretare quattro caratteristiche fondamentali del nuovo Burgman 400, scelte tra eleganza, sportività, stabilità e sicurezza, per abbinarle ad altrettanti sport olimpici (tuffi, atletica leggera, ginnastica artistica e scherma). Il tutto, riassunto in quattro opere uniche che diventeranno poi altrettante livree per un Burgman da collezione. "L'idea innovativa del progetto ARThletes nasce dal concept 'atleta elegante' - ha dichiarato Enrico Bessolo, Direttore Commerciale Suzuki Italia - e grazie alle illustrazioni desideriamo mostrare il legame tra sport, Olimpiadi, Giappone e il nostro scooter attraverso un percorso espositivo che vedrà 4 opere uniche rappresentate da altrettanti illustratori". Il nuovo Suzuki Burgman 400 sarà disponibile a partire dal luglio 2021.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie