KTM Super Duke RR, 'nuda' essenziale ed estrema

Solo 500 esemplari per la super-naked da 180 CV

Redazione ANSA MILANO

 Si apre una nuova era per KTM con la nuova 1290 Super Duke RR. La nuova moto è pensata per essere essenziale nelle forme, aggressiva nel design ma anche estrema nelle prestazioni. Sono questi i punti cardine attorno ai quali, fin dalla sua nascita, la 1290 Super Luke R ha costruito il proprio successo. Con l'arrivo della versione RR, la casa austriaca esalta ulteriormente il carattere della super-naked e realizza un modello ancora più esclusivo, prodotto in soli 500 esemplari prenotabili online sul sito Ktm.com. Esteticamente la 1290 Super Duke RR è molto simile al prototipo presentato in occasione di Eicma 2019, e come da tradizione gli ingegneri del reparto Ricerca e Sviluppo di Mattighofen, in questo caso coadiuvati dai colleghi del Performance Lab, hanno realizzato un prodotto estremo, impreziosito da componenti speciali. Il motore bicilindrico LC8 da 1.301 cmü sprigiona 180 CV e 140 Nm, mentre il peso ridotto in soli 180 kg consente di arrivare a un rapporto peso-potenza di 1:1. Rispetto alla versione standard, la RR è 9 kg più leggera, è più agile, più rigida e offre una maggiore stabilità alle alte velocità. Alla diminuzione complessiva del peso contribuiscono le nuove ruote, più leggere di 1,5 Kg, a tutto vantaggio della riduzione delle masse non sospese. I cerchi forgiati montano pneumatici a massima aderenza Michelin Power Cup2, che aumentano notevolmente la disinvoltura nelle curve, in pista come su strada.
   

Nella costruzione della KTM 1290 Super Duke RR si è fatto largo uso della fibra di carbonio, che è stata modellata per ridurre il peso e dare maggior carattere alla moto. Un esempio su tutti è il telaietto posteriore, molto simile al manufatto visto fino ad oggi solo sul prototipo presentato due anni fa. La parte posteriore risulta quindi più leggera e differente nel design rispetto alla R e ospita la sella monoposto. Nuove le luci di posizione posteriori a LED, che integrano le frecce e la luce del freno adattiva. La nuova Super Duke RR trasferisce a terra la sua grande potenza grazie a un nuovo comando dell'acceleratore Quick-Turn, caratterizzato da un angolo di apertura di 65 gradi, per offrire una migliore risposta dell'acceleratore e ridurre l'angolo di apertura del polso e di conseguenza l'abbassamento del gomito del pilota quando si spalanca il gas fino in fondo.
    La nuova moto si annuncia con il suono del leggero silenziatore Akrapovic 'Slip-On Line' realizzato in titanio e con fondello del silenziatore in fibra di carbonio. Disponibile come optional c'è anche il sistema completo Akrapocic Evolution Line, utilizzabile solo in pista.  
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie