Stellantis: accordo consultazione Exor e Peugeot

Per sostegno al gruppo ma nessun obbligo su diritti di voto

Redazione ANSA TORINO

Exor e Peugeot 1810 hanno raggiunto - alla vigilia della prima assemblea di Stellantis - un accordo di consultazione per rafforzare i legami tra le famiglie Agnelli e Peugeot, assicurando il sostegno a Stellantis per un successo di lungo periodo. Lo annunciano in una nota congiunta. L'accordo non prevede alcun obbligo relativo all'esercizio dei diritti di voto, né alcuna azione coordinata in merito ai rispettivi diritti e obblighi quali azionisti di Stellantis. Exor e Peugeot 1810 restano liberi di esercitare i loro diritti di voto in Stellantis in modo autonomo e indipendente, a loro discrezione.
    Exor e Peugeot - spiega la nota - discuteranno di temi di interesse comune "senza alcun obbligo derivante dalle discussioni intercorse". Gli incontri offriranno anche l'opportunità ai rappresentanti delle due famiglie per discutere di argomenti di interesse comune, quali le best practice nella gestione di imprese a controllo familiare

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie