Knorr-Bremse interessata a rilevare maggioranza della Hella

Leader sistemi frenanti punta a specialista fari ed elettronica

Redazione ANSA ROMA

Il gruppo tedesco Knorr-Bremse, specializzato come indica il nome stesso nei sistemi frenanti, sta considerano l'acquisizione del produttore di fari, componentistica elettrica ed elettronica Hella. Secondo quanto riferisce AFP il leader mondiale dei freni (destinati soprattutto al settore veicoli industriali e ferroviario) ha annunciato "un interesse nella possibile acquisizione di circa il 60% delle azioni di Hella dai membri della famiglia Hueck che ha fondato l'azienda".

Specializzata nella produzione di dispositivi di illuminazione e componenti elettronici, Hella è valutata complessivamente 6,3 miliardi di euro alla quotazione attuale alla Borsa di Francoforte. Knorr-Bremse potrebbe quindi spendere circa 3,9 miliardi di euro per raggiungere i suoi obiettivi. I colloqui sono, tuttavia, "in una fase iniziale" - ha aggiunto un portavoce di Knorr-Bremse - e non confermano per il momento la conclusione di una transazione.

Alla Borsa di Francoforte, l'azione di Hella è salita sulla scia del 9% a 61,90 euro, suo massimo storico, prima di vedere il suo aumento ridotto a circa il 6%. Knorr-Bremse ha visto il suo titolo diminuire di quasi il 9%, a 103 euro.

Secondo quqnto riferito dq Manager Magazin, già in aprile la famiglia Hueck che controlla il gruppo Hella occupando circa 6.000 dipendenti, aveva dichiarato di essere interessata a vendere le proprie azioni, specificando che era stata nominata una banca d'affari per cercare un acquirente.

A sua volta Knorr-Bremse è quotata in borsa dall'autunno del 2018 con il collocamento di 3,8 miliardi di euro di azioni. E' controllata per il 59% dal trust degli eredi del miliardario Heinz Hermann Thiele, scomparso lo scorso febbraio, proprietario per il 50,09% anche del colosso delle strutture ferroviarie Vossloh.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie