Giorgetti, industria Ue non lasci elettrico a Cina

Beffardo che risorse per mobilità vadano all'estero

Redazione ANSA ROMA

L'industria italiana ed europea non lasci alla Cina lo sviluppo del settore elettrico perchè "sarebbe beffardo che l'Europa con le sue risorse" stanziate anche con il Recovery plan per la mobilità sostenibile "benefici le aziende cinesi che producono autobus e camion elettrici".
    Questo l'appello del ministro dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti intervenendo a Radio Confapi. "Ci sono tanti miliardi stanziati dal Recovery plan - spiega - forse è il caso che l'industria italiana ed Europa si attrezzi nell'offerta rispetto a una domanda così incentivata dal pubblico". Giorgetti ha sottolineato di aver parlato sul tema con i suoi omologhi di Francia e Germania. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie