Bmw Serie 2 Coupé, verso nuovi valori di eccellenza dinamica

Arriva dopo l'estate perfezionata nella sportività e nel confort

Redazione ANSA ROMA

Una Serie 2 Coupé ancora più sportiva, capace di rinverdire la tradizione dei modelli Bmw a due porte particolarmente orientati al guidatore, compatti e potenti, come quelli costruiti a partire dalla leggendaria 2002 del 1968. Con questa affermazione la Casa di Monaco descrive l'accurato lavoro di messa a punto che - dopo una specifica progettazione - porterà al debutto alla fine della prossima estate della nuova Bmw Serie 2 Coupé.
 

   I punti di forza unici di questa nuova 'due porte' includono - come già nella versione attuale - la configurazione con trazione posteriore, la presenza di motori a 6 cilindri in linea estremamente potenti, la distribuzione bilanciata del carico sugli assi (prossima al 50:50) e una scocca estremamente rigida, per assecondare con una adeguata resistenza alla torsione la tecnologia delle sospensioni mirata ad assicurare un comportamento di guida agile e dinamico.
    La nuova Serie 2 Coupé si sposta evidentemente più in alto rispetto alla posizione 'numerica' all'interno della famiglia Bmw e punta a soddisfare clienti particolarmente esigenti che sono entusiasti della sportività pura che può essere offerta da un'automobile premium compatta. Ecco spiegata l'attenzione allo sviluppo con test nei centri prova del Gruppo (come quello di Maisach) ed anche sul Nordschleife del Nürburgring, per definire le caratteristiche delle sospensioni, dello sterzo e del sistema di frenata.
    Grazie al collaudo approfondito di tutti i sistemi di trasmissione e del telaio, gli ingegneri di sviluppo assicurano che le caratteristiche prestazionali del motore vanno di pari passo con una manovrabilità controllabile con precisione in ogni situazione e che garantiscano emozionanti dinamiche in curva, il tutto con un'aderenza ottimizzata nelle più diverse condizioni atmosferiche e stradali e con un confort di marcia perfettamente bilanciato.
    La trasmissione di potenza alle ruote posteriori, unica nel segmento della nuova Serie 2 Coupé, è ideale per una guida sportiva e appagante, comprese le manovre di derapata controllata (drifting) facilmente gestibili da parte del pilota.
    La nuova gamma della Serie 2 Coupé proporrà al vertice il modello M240i xDrive Coupé dotato di motore benzina a 6 cilindri in linea con tecnologia TwinPower Turbo da 374 Cv.
    A questo sono abbinati una trasmissione Steptronic Sport a 8 rapporti e il sistema di trazione integrale intelligente xDrive che, in funzione della filosofia alla base di questo modello, ha un settaggio orientato alla ruota posteriore. I test dinamici di guida condotti anche sul Nürburgring, sono serviti per affinare l'interazione del sistema xDrive con il differenziale sportivo M presente nell'asse posteriore.
    L'effetto di bloccaggio, grazie all'azionamento elettrico, è completamente variabile e ciò permette di ottimizzare le prestazioni in curva per quanto riguarda trazione e stabilità di guida. La distribuzione mirata della potenza tra le ruote posteriori consente un'accelerazione laterale significativamente maggiore e anche un aumento della velocità in uscita di curva.
    Tutte le varianti della nuova Bmw Serie 2 Coupé beneficiano di una struttura della carrozzeria particolarmente resistente alla torsione (+12%) rispetto al modello precedente, ad esempio attraverso l'uso di puntoni nella parte posteriore del veicolo.
    Spiccano poi le carreggiate aumentate anteriormente e posteriormente per ridurre efficacemente il rollio della carrozzeria e le fluttuazioni del carico sulle ruote durante le curve affrontate ad alta velocità.
    Bmw Serie 2 Coupé monta di serie di ammortizzatori specifici che ottimizzano il rapporto tra sportività e confort di marcia.
    Inoltre come opzione viene offerto il telaio adattivo M con ammortizzatori a controllo elettronico regolabili - attraverso una mappatura - per privilegiare la sportività oppure il confort. Importanti miglioramenti anche sul fronte del sistema di guida, che beneficia della distribuzione equilibrata del carico sui due assi, del design specifico della sterzo e di una accresciuta rigidità dei cuscinetti di supporto sull'asse anteriore.
    Anche se la mascheratura optical dei prototipi fotografati in collaudo ne impedisce una completa percezione, la nuova Serie 2 Coupé si distinguerà per un design moderno ma comunque coerente con gli altri ultimi prodotti Bmw, compresa l'ultima variante della mascherina a doppio rene. Sono comunque evidenti le soluzioni destinate ad ottimizzare le proprietà aerodinamiche.
    In particolare, nella versione M, spiccano un labbro dello spoiler anteriore specifico, lo splitter anteriore e deflettori per gestire il flusso d'aria sul sottoscocca. Misure che assicurano una portanza sull'assale anteriore ridotta del 50% rispetto al modello attuale. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie