Polstrada, il 14% non usa cinture e seggiolini

Controlli in Emilia-Romagna. Accertate 386 violazioni su 2.823 veicoli controllati

Redazione ANSA BOLOGNA

Su un totale di 2.823 veicoli controllati, sono state accertate 386 infrazioni per il mancato utilizzo delle cinture di sicurezza o dei sistemi di 'ritenuta' per bambini, vale a dire circa il 14%. Il dato è emerso dai controlli svolti dalla Polizia Stradale dell'Emilia-Romagna nella settimana dall'8 al 14 marzo, sulle principali arterie di grande viabilità nel territorio regionale.

Si tratta di una campagna denominata 'Seat belt' che vede impegnate tutte le forze di polizia stradale dell'Unione Europea che operano con le stesse modalità, strumenti omogenei e un obiettivo comune: il rispetto del corretto utilizzo delle cinture di sicurezza e dei sistemi di 'ritenuta' da parte di conducenti e occupanti dei veicoli, con particolare riguardo ai seggiolini per bambini.

Le infrazioni complessive rilevate dalla Polstrada regionale, per diverse violazioni al codice della strada, sono state 1.060, più di un terzo sul totale dei mezzi controllati. Di queste, 386 riguardano il mancato utilizzo delle cinture di sicurezza o dei sistemi di ritenuta per bambini. L'attività di prevenzione - spiega la Polizia - continuerà anche nei prossimi mesi. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie