>ANSA-BOX/ illycaffè: A.Illy investirà in Usa 100mln dollari

Chiuderà in utile 2020 nonostante Covid.Closing operazione Rhone

Redazione ANSA TRIESTE

(di Francesco De Filippo) (ANSA) - TRIESTE, 25 FEB - "Far diventare quello statunitense il mercato domestico, primo contributore al mondo per fatturato, senza però voltare le spalle all'Italia dove affondano nostre radici, che continueremo a nutrire e rafforzare". Un obiettivo per il quale è già pronto un "piano di investimento cospicuo di un centinaio di milioni di dollari per stimolare la crescita", e che in termini contabili dovrà portare "come minimo a triplicare il fatturato attuale entro dieci anni". Sono queste le prospettive per la Illycaffè negli Stati Uniti, indicate dal presidente della Spa, Andrea Illy, nel giorno del closing dell'operazione con la Rhone Capital.
    Il presidente ha anche fatto una indiscrezione all'ANSA: il bilancio 2020 chiuderà in utile nonostante il Covid, grazie alla riallocazione del canale casa - digital transformation, capsule, comunicazione, rivitalizzazione del canale di distribuzione - che ha bilanciato la diminuzione del fatturato. Il rapporto di consumo "2/3 fuori casa, 1/3 in casa che è esistito fino al 2019, si è invertito.
    Intanto, proprio in vista della 'campagna negli Usa', oggi, rispettando i termini e i tempi, c'è stato il closing dell'operazione con Rhone Capital - società di private equity globale con un focus su investimenti in imprese con presenza al di qua e al di là dell'Atlantico - che ha rilevato il 20% dell' azienda. E' una trasformazione radicale per la Illy, azienda familiare che si apre così al mercato. E Rhone dovrebbe fare da acceleratore per la penetrazione negli Usa, mercato dove si consuma la maggior quantità di caffè al mondo e dove la illy è presente da 40 anni. La quota rilevata dalla Rhone finisce nelle casse della famiglia, che la utilizzerà in parte per liquidare Francesco Illy, receduto. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA