Sanità: Bindi, Italia unica senza legge non autosufficienza

Redazione ANSA FIRENZE

(ANSA) - FIRENZE, 10 APR - L'Italia "è l'unico paese in Europa che non ha una legge sulla non autosufficienza e non ha un capitolo chiaro su questo aspetto nella sua spesa e nella propria organizzazione. Riprendere in mano le politiche sociali e sanitari del nostro paese è quanto di più urgente e importante, anche perché l'Italia sta mostrando in questo momento la sua frammentarietà territoriale in maniera evidente".
    Lo ha detto Rosy Bindi, già ministro della sanità dal 1996 al 2000, intervenendo a un evento Fb di Sinistra Civica Ecologista Toscana.
    "Oggi noi siamo obbligati a far tornare centrale la sanità - ha aggiunto Bindi - che lo torni davvero, che rappresenti una delle preoccupazioni da non relegare a chi ha questa responsabilità in maniera particolare, ma che torni a far parte di strategie complessive di un paese perché finalmente ci rendiamo conto quanto dalla salute dipendano tutti gli altri settori della nostra vita, quanto una pandemia può mettere a rischio un sistemo economico". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA